Lunedì 23 Settembre 2019
  ACADEMY 

Nati all’inizio del secolo scorso con l’obiettivo di fare ricognizione del territorio e sorveglianza, i droni oggi hanno allargato il loro campo di applicazione in particolare nel settore turistico, dove le riprese video e le immagini giocano un ruolo fondamentale per gli operatori. É tutta - o quasi - una questione di immagine…

I video sono diventati il principale mezzo di comunicazione, un biglietto da visita in grado di coinvolgere pienamente lo spettatore.

Il viaggiatore ha già in mente quale sia la località che vuole visitare e vederla online attraverso video e foto lo porta ad immaginarsi e pianificare come trascorrere il soggiorno. I materiali multimediali realizzati con i droni sono un importante mezzo per le strategie di marketing digitale degli hotel. Possono essere pubblicati sulle varie piattaforme di marketing e comunicazione come il sito web e i social media. Un’ottima tattica per distinguere e far risaltare i propri contenuti online.

Questo tipo di video offre una prospettiva nuova, dinamica e immersiva. Le riprese effettuate dall’alto senza spostare la telecamera e partendo da un punto di vista coperto, permettono di scoprire lentamente il paesaggio, creando nello spettatore il cosiddetto “effetto wow”. Questa tecnica permette di evidenziare l’intero luogo in cui si trova una struttura alberghiera, ad esempio: il primo fotogramma inquadrerà dei fili d’erba, poi il drone si alzerà in volo per riprendere l’hotel ubicato nel verde. L’inquadratura successiva mostrerà il paesaggio circostante, collocando il soggetto all’interno del contesto in modo che abbia maggiore risalto rispetto alle inquadrature tradizionali.

È possibile suscitare maggiore entusiasmo nei visitatori anche mostrando le attività e le esperienze promosse dagli operatori del settore. 

Avete già letto la news di #hospitalityacademy dedicata ai nuovi modelli turistici? Scoprite come stanno cambiando le esigenze di viaggio dei clienti “Un hotel, tante esperienze”.

Le riprese realizzate dai droni permettono di immortalare attività come escursioni in biciletta, a cavallo, in barca, oppure spettacoli teatrali organizzati nei villaggi turistici. Anche le attrazioni presenti sul luogo, come parchi divertimenti o a tema, possono diventare oggetto di video innovativi e dimostrativi. Basti pensare alla visione di una montagna russa dall’alto, dove il focus viene successivamente spostato sul paesaggio.

Tutto ciò a portata di budget. Se fino a pochi anni fa questo tipo di inquadrature era realizzabile solo attraverso l’ingaggio di elicotteri o mongolfiere, oggi i costi sono notevolmente ridotti grazie a queste nuove tecnologie. Prezzi contenuti anche esternalizzando la produzione ad agenzie di riprese professionali, che si occupano sia dell’elaborazione dello script che della post produzione. A differenza degli elicotteri, le condizioni climatiche non saranno più un ostacolo: i piloti certificati ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile), possono effettuare riprese aeree in qualsiasi condizione. Solo forti temporali e vento impediscono lo svolgimento di questa attività.